Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Terni. il Castello di Giove all'asta.

Il 17 dicembre il Tribunale di Terni batterà all’asta uno gioielli architettonici delle roccaforti umbre: il Castello di Giove.

Quella che fu la residenza dei conti Acquarone verrà messa all’asta a partire da 4 milioni di euro, con rilancio minimo di 30 mila euro.

Un valore 8 volte superiore del prezzo con cui nel 1985 il produtore americano Charles Band lo acquistò per una cifra quasi irrisoria in confronto al prestigio del castello: 1 miliardo e 50 milioni di lire, quasi 550 mila euro di oggi.

Ma il Castello di Giove vive da sempre un’inspiegabile disinteresse alla ristrutturazione, eccezion fatta nel 2004 quando Charles Band era intenzionato ad aprire un ristorante nell’ala al pianterreno del castello.

n un paio di settimane, a inaugurazione avvenuta, tutto sfumò in un nulla di fatto.

Adesso si cerca un acquirente per il Castello di Giove, per scongiurare la decadenza, così l’agenzia regionale Sviluppumbria l’ha inserita nell’elenco delle Pietre d’Umbria, gli investimenti proposti degli edifici storici umbri.

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post