Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Seconda casa: da problema ad affare?

Negli ultimi anni 2013-2014 il mercato della seconda casa ha vissuto una profonda crisi, facendo dire agli esperti del settore che l'amore degli italiani per il mattone come bene rifugio fosse finito.

i dati non si possono contestare, ovviamente la crisi del mercato immobiliare che ha colpito forte anche il mercato della prima casa inevitabilmente si è abbattuto pesantemente sulle seconde case, creando panico.

Gli strumenti finanziari anche se rendono pochissimo vengono preferiti per la loro facile esigibilità nel caso di bisogno, ma dobbiamo fare un discorso diverso in merito agli immobili, siamo una nazione che storicamente metteva i risparmi oltre che nei BOT anche nelle seconde case in previsione di lasciare qualcosa ai nostri figli.

Quindi l'investimento degli italiani negli immobili era un sorta di investimento di lungo periodo, guardando alla pensione  oppure una bene da lasciare ai propri figli, non un investimento di breve periodo. Ha spaventato la crisi immobiliare, questo si, l'impossibilità di vendere velocemente il proprio immobile ha evidentemente allontanato gli investitori, ma il nostro consiglio è di tornare oggi sugli immobili come investimento di "lungo periodo" che metta al riparo i nostri risparmi e ci permetta di scappare dalle città sempre più inquinate per goderci qualche giorno di relax.

Il mattone nel lungo periodo è sempre stato un buon investimento, la crisi di questi anni sconta anche un periodo precedente di mercato sopravvalutato con prezzi altissimi, considerando oggi inoltre di una grande offerta con prezzi che sono tornati su valori appetibili anche in zone fino a poco tempo fa inavvicinabili per tutti.

 

 

 

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post