Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Patrick Blanc: Botanico Francese RE dei giardini verticali.

giardini_verticali_giardino_verticale_patrick_blanc_caixa_forum_madrid_muro_verde_verticale
È conosciuto per avere ideato la tecnica del giardino verticale o muro vegetale.
Ha studiato all'Université Paris VI Pierre et Marie Curie dove si è laureato nel 1989. Nel 1972 intraprende per la prima volta un viaggio in Thailandia e Malesia, osservando la crescita delle piante sulle rocce o nel sottobosco. È ricercatore presso il Cnrs (Centre National de la Recherche Scientifique) dal 1982 e responsabile del Laboratorio di biologia vegetale tropicale all'Université Paris VI.
giardini_verticali_giardino_verticale_patrick_blanc_caixa_forum_madrid_muro_verde_verticale

Diversi sono i muri vegetali realizzati  in ogni parte del mondo, dal centro CaixaForum di Madrid al centro commerciale des quatre Temps nel quartiere La Défense di Parigi, da una parete all’Hotel Athenaeum di Londra ad altre istallazioni in Portogallo, nel Kuwait, in Australia e in Asia.
Patrick Blanc esegue queste opere verdi avvalendosi di un team di giardinieri – arrampicatori che per prima cosa assicurano alla superficie un’istallazione di una gabbia portante composta da un frame in alluminio rivestito e ricoperto da due fogli di feltro sintetico continuamente irrorati da un sistema idrico che utilizza anche acqua piovana e fertilizzanti.
Circa l’80% delle piante sono sempre verdi, in modo da ridurre al minimo le opere di manutenzione e di intervento botomanico, ma il 20% è appositivamente formato da piante stagionali pe dare la dimostrazione di un opera viva, che cambia colore al passare della stagione.
Inoltre l’istallazione richiede uno studio approfondito sulla capacità delle piante di adattarsi alle diverse altezze e ai loro relativi micro-climi.
Per questo sono state individuate circa 260 specie di piante diverse.
Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post