Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Nomisma critica verso le dismissioni immobiliari statali.

E' vero e molti sono gli esempi che il patrimonio immobiliare messo in vendita non ha prodotto i risultati sperati. In molti casi le aste sono andate deserte.

Come giustamente sottolineato da NOMISMA il patrimonio immobiliare pubblico non può' trasformarsi in un bancomat all'occorrenza. In troppe occasioni abbiamo letto e scritto di dismissioni del patrimonio immobiliare di Comuni, Province, Regioni Enti statali, Demanio, insomma il fantomatico patrimonio immobiliare pubblico, ma una cosa è il patrimonio l'altra la sua alienazione con incasso di moneta sonante.

E' ovvio che se si decide di dismettere un immobile in un momento di mercato con i valori ai minimi e senza nessun interesse particolare da parte degli operatori non si sta facendo un'operazione intelligente, si va di nuovo a costruire uno spreco, una perdita per i cittadini, è una regola matematica elementare: vendere ai massimi e comprare ai minimi.

 

 

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post