Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Mutui: vince il tasso fisso.

Изменение процента по ипотеке. Концепция. Изменение процента по ипотеке. Концепция.

Il mutuo più gettonato nella prima metà dell’anno è quello a tasso fisso, con il 64,4% delle richieste. Il 30,8% domanda invece il tasso variabile e il 3,4% il variabile con Cap. Di fatto, il 71,0% dei mutui concessi sono a tasso fisso e solo il 24,2% a tasso variabile, dato comunque in calo rispetto alle erogazioni del secondo semestre del 2015 che avevano visto ben il 75,7% dei mutui concessi con questo tasso.

Riguardo alla durata, vincono i 20 anni con il 26,7%, seguiti dal periodo 30-40 anni che guadagna l’1% rispetto allo scorso semestre e segna il 24%. Il 19,6% delle richieste è per una durata di 25 anni, mentre il 18,1% per 15 anni. Solo l’11,6% delle richieste è per un periodo uguale o inferiore ai 10 anni.

Si alza l’importo medio richiesto, passando dai 123.704 euro dello scorso semestre ai 126.944 euro di questo semestre. Per contro, l’importo medio dei mutui erogati è di 116.727 euro, in leggera ripresa rispetto al periodo precedente che aveva segnato 116.034 euro.

La percentuale della somma finanziata va dal 70 all’80% per il 29,6% delle richieste, dal 41 al 50% per il 16,3% delle richieste e dal 60 al 70% per il 16,2% della domanda. Solo il 9,2% richiede una percentuale inferiore al 30% e solo il 5,4% un loan to value maggiore del 90%

Fonte: mutuionline.it

 

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post