Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

L’Italia tecnologicamente “ritardata”

 

Sempre meno innovativi i figli di Leonardo. l'Italia scende, infatti, al 48esimo posto. un calo di tre posti rispetto all'anno passato quando gli italiani si erano piazzati 45esimi

nella classifica annuale stilata dal world economic forum, su 133 paesi: il global information technology report, l'Italia è il solo tra i paesi ad alto reddito a non occupare una delle prime 40 posizioni. la spagna è 34esima, la Francia 18esima. poco sopra di noi c'è l'Ungheria (46esima), il Cile (40esima), la Tunisia (39esima)

al primo posto la Svezia, Singapore e Danimarca, mentre gli stati uniti sono quinti. considerati parametri come la digitalizzazione della pubblica amministrazione (qui siamo 86esimi), l'uso delle nuove tecnologie da parte dei cittadini, la diffusione e la prontezza di risposta all'innovazione digitale, dal 41esimo al 120esimo posto, gli italiani  stanno peggiorando visibilmente specialmente dal 2006, in controtendenza con le principali economie mondiali

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post