Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Le donne desiderano una casa con piscina e l’orto.

Le donne italiane sognerebbero una casa con molti più spazi all’aperto. A rivelarlo è un'articolata ricerca di "Subito.it" sugli ultimi trend del mercato immobilare che ha svelato tutti i desideri delle donne in tema di casa. Un’italiana su due vorrebbe un'abitazione con la piscina e il 41% con un orto. Combattere le temperature bollenti dei mesi estivi, rigenerandosi nell'"acqua di casa" rimarrebbe il sogno del 53% delle signore, un desiderio che la maggioranza vorrebbe soddisfare se avesse a disposizione una somma extra da spendere per rinnovare il proprio nido.
La dimora ideale delle italiane non solo deve mostrarsi confortevole e accogliente all'interno,  ma deve avere anche delle zone all’aria aperta, adibite al relax e alla ricerca quotidiana del benessere. Un 41% del gentil sesso, sempre alla ricerca di un sano stile di vita e attento alla qualità  dell’alimentazione, desidererebbe un orto, dove coltivare frutta e ortaggi, per sé e per la propria famiglia. Nella lunga lista dei desideri delle italiane per "l'abitazione ideale" sono anche contemplate una Jacuzzi, oggetto del desiderio del 37% e una palestra, anche di modeste dimensione, voluta dal 29%.
Sempre dall'indagine risulta che, oltre al prezzo, i "fattori chiave" nella ricerca dell'abitazione su misura sono la luminosità, la tranquillità del quartiere e la grandezza dei locali, che devono essere preferibilmente ampi e spaziosi.
In merito ai peggiori vicini, le donne si dimostrerebbero molto più tolleranti con gli animali che con studenti, bambini o musicisti. In testa alla classifica del "vicino meno ambito" si piazzano così gli studenti che fanno festa tutte le sere e musicisti  che si esercitano a qualsiasi ora del giorno, mentre si dimostrerebbero molto più aperte verso chi possiede degli animali, ritenuti problematici solo dal 10% delle intervistate.
E le italiane hanno le idee chiare, quando si passa dai sogni alla realtà. Una donna su tre sta cercando casa e l’acquisto sarebbe di gran lunga preferito all’affitto. La casa che si cerca è tendenzialmente grande: il 39% punta sul trilocale, ma il 46% non si accontenta e cerca un'abitazione con quattro o più vani.
Le signore si mostrano risolute anche quando si parla di investimenti economici: il 76% pensa, infatti, che la casa sia ancora un buon investimento e solo un'esigua minoranza ritiene che la si compri soprattutto per il suo valore sentimentale o a causa della consuetudine del nostro Paese di essere proprietari dell’immobile in cui si abita. Sul come affrontare una spesa così importante, il sesso femminile si mostra coraggioso, indipendente e risoluto.
L’80% è disposto a chiedere un finanziamento per assicurare un nido alla propria famiglia. Rispetto agli uomini, però, sembrerebbero meno propense a finanziare l’acquisto di una nuova casa cambiando lavoro o svolgendone più di uno, forse semplicemente perché, essendo maggiormente impegnate a districarsi tra lavoro, casa e figli, non hanno tempo libero da dedicare ad altro.

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post