Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

La Germania confisca le case ai privati per alloggiare i migranti.

Risultati immagini per amburgo

Le autorità di Amburgo, la seconda città più popolosa della Germania, hanno cominciato a confiscare le abitazioni private per alleviare la carenza di alloggi, che è stata fortemente aggravata dalla decisione della cancelliera Angela Merkel di consentire negli ultimi anni l’ingresso nel Paese a più di due milioni di migranti. Alla fine del 2015, poco dopo che la Merkel ha aperto i confini tedeschi a centinaia di migliaia di migranti provenienti dall’Africa, dall’Asia e dal Medio Oriente, i funzionari comunali avevano già confiscato degli immobili commerciali trasformandoli in centri di accoglienza per migranti. Ora però il Comune espropria le abitazioni di privati cittadini.

leggi l'articolo originale su l'opinione

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post