Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Gli italiani investono ancora nel mattone.

In un momento di rendimenti zero dove la finanza non ha risposte per i risparmiatori, la maggior parte degli italiani tieni i soldi sotto il materasso.

INVESTITORI IMMOBILIARI

Nel 2006 la percentuale di coloro che vedevano nel mattone l’investimento ideale era il 70%, percentuale scesa progressivamente fino al 24% nel 2014, nel 2015 risale di ben 5 punti e nel 2016 arriva al 30%. In particolare la crescita si registra nel Nord Ovest (30% vs. 23%) a scapito degli strumenti finanziari più sicuri.

Nel Sud Italia cresce in modo preponderante la percentuale di chi non riesce a ravvisare alcun investimento ideale (37% vs. 28%); nel Nord Est e nel Centro prevale chi predilige gli strumenti finanziari più sicuri (rispettivamente 38% e 34%).

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post