Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Eccellenza architettonica? In Danimarca.

COPENAGHEN, CITTÀ DEL 21ESIMO SECOLO

Da diversi anni a questa parte l’architettura danese dà costantemente prova d’eccellenza in termini di sostenibilità ambientale, sviluppo tecnologico e ricerca formale. Il lavoro puntuale, coscienzioso e avanguardistico di studi come 3XN (Århus), BIG (Copenhagen) o Henning Larsen Architects (Copenhagen), solo per citarne alcuni, fa oggi della Danimarca un punto di riferimento internazionale nell’ambito della progettazione.Q&A: URBAN QUESTIONS _ COPENHAGEN ANSWERS - © CAMERAPHOTO ARTE, VENEZIA


Quest’anno, in occasione della Biennale di Venezia, la Danimarca presenta la mostra dal titolo “Q&A: Urban Questions _ Copenhagen Answers”. Al centro dell’esposizione c’è una serie di progetti realizzati nella capitale da studi danesi e da archistar internazionali.Q&A: URBAN QUESTIONS _ COPENHAGEN ANSWERS - © CAMERAPHOTO ARTE, VENEZIA


“Officina a cielo aperto, Copenaghen offre una diversificata gamma di risposte architettoniche alla domanda ‘che cosa rende una città vivibile?’. Nell’ultimo ventennio progettisti danesi e internazionali, urbanisti, investitori, politici e opinione pubblica hanno esplorato il potenziale della città, con determinazione, coraggio, e con la curiosità di sperimentare strategie insolite. Come risultato la capitale è cambiata radicalmente - non solo nella sua architettura, ma anche nel modo di utilizzare e vivere in città. Sono stati realizzati nuovi collegamenti della metropolitana, piste ciclabili, spazi urbani e edifici pubblici. Sono nati nuovi stili di vita e occasioni per il tempo libero. Si è dimostrato come le sfide urbane poste dalla città possano essere soddisfatte con risposte architettoniche”, spiegano dal Danish Architecture Centre (DAC), organizzatore dell’esposizione.
La rassegna, curata dagli architetti Jan D. Geipel e Tine Vindfeld, è strutturata in quattro sezioni:
- “The Catwalk” (La passerella”) illustra una serie di prestigiosi progetti realizzati a Copenaghen negli ultimi dieci anni da architetti danesi e archistar internazionali.
- “1947-2047: Dal Finger Plan alla Loop City" ripercorre le tappe dello sviluppo urbanistico di Copenaghen a partire famoso Finger Plan del 1947 a oggi, per poi suggerire nuovi “percorsi” per il futuro.
- “The Three Sustainable Urban Labs” presenta tre grandi aree di sviluppo urbano a Copenaghen quali Ørestad, Nordhavnen e Carlsberg.
- "Copenaghen X" mostra una selezione delle esperienze sviluppate a Copenaghen nel corso degli ultimi 10 anni servendosi di una galleria digitale a completa disposizione dei visitatori, inviati a creare online, in modo autonomo, una personale selezione dei più innovativi progetti d’architettura e urbanistica.

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post