Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Maggio: il mese delle oasi.

Nell'Anno della Biodiversità il WWF dedica un intero mese alle Oasi e quindi alla natura d'Italia. Sono previste moltissime attività per grandi e piccoli: si esploreranno boschi, fiumi e radure, si costruiranno nidi, si fotograferanno fiori e farfalle, si libereranno rapaci e tartarughe marine curati nei Centri di recupero, si faranno percorsi sensoriali di giorno e di notte. E poi spettacoli, concerti di musiche tradizionali, mostre, pic-nic...
Musica, Festa Oasi 2008 nella Riserva degli Astroni (foto S.I.Stinga)Protagonisti, anche quest’anno saranno i più giovani: dal 10 al 14 e dal 17 al 21 maggio infatti, oltre 500 classi potranno visitare gratuitamente, accompagnate da educatori esperti, decine tra le più belle Oasi del WWF in tutta Italia. A tutte le classi che entreranno nelle Oasi il WWF chiederà di descrivere l’ambiente visitato e la loro esperienza in natura. Dai racconti delle classi nascerà la Guida dei ragazzi alle Oasi WWF che sarà pubblicata per i visitatori di domani. Ecco le Oasi aperte per le scuole >
“Le Oasi sono il luogo dove la biodiversità si può vedere, toccare, ammirare – ha detto Fulco Pratesi: sono una scuola a cielo aperto e non solo per i bambini. Rappresentano uno strumento diretto per far capire a tutti che cosa è la biodiversità e quanto vale per tutti. Più di qualsiasi “spiegazione”, la visita in un’Oasi regala la consapevolezza di quanto la natura sia bella e fragile. E sottolinea quanto sia importante proteggerla”.
Capriolo, Oasi di Vanzago (foto F.Cianchi)Partner aziendale principale sarà il Gruppo Unicredit, mentre in occasione della Festa delle Oasi è previsto il lancio della linea di prodotti alimentari “Terre dell’Oasi”, che saranno già in vendita in alcune delle Oasi coinvolte. 
Per conoscere quale sarà in dettaglio il programmadelle tre domeniche:
LE OASI APERTE PER TUTTI il 9, il 16 e il 23 maggio >>
Evento centrale sarà alle Saline di Trapani, Riserva Naturale regionale e Oasi WWF che coniuga la tradizionale attività della raccolta del sale con la conservazione di un’importante area umida per la sosta e la nidificazione per centinaia di specie di uccelli. E’ prevista la diretta RAI su Tg3 Ambiente Italia la mattina del 16, presenze istituzionali, rappresentanti del festival Internazionale di Aquiloni, laboratori di aquiloni per bambini e l’inaugurazione di un percorso didattico.
In occasione della festa delle Oasi le scuole potranno visitarle gratuitamente, sono disponibili anchemateriali didattici e di approfondimento per prepararsi all’incontro con la biodidiversità>

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post