Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

L’investimento immobiliare torna attuale.

assicurazioni1 La compravendita di uffici in Europa ha fatto segnare una crescita dell'8% nei primi tre mesi del2010, vale a dire un segno + per il secondo trimestre consecutivo. a dirlo il report "european markets" elaborato da bnp paribas real estate, l'ufficio studi immobiliari del gruppo finanziario bnp paribas

quasi tutti i mercati europei hanno registrato un volume  di vendite superiore a quello di un anno fa. per quanto riguarda gli investimenti immobiliari l'Europa ha subito un incremento del9% nel primo trimestre dell'anno. tuttavia gli indizi di ripresa no si percepiscono allo stesso modo in tutti i paesi, e si può parlare, secondo l'ufficio studi, di un mercato europeo a due velocità

clima economico: tutto questo in un clima economico che comincia a migliorare in questo inizio del 2010, con il regno unito fuori dalla recessione dal quarto trimestre del 2009 e la zona euro che comincia a recuperare terreno ad un ritmo moderato. stando al report la ripresa economica è probabile che continui ad essere debole e soprattutto non omogenea a segnare la crescita sono stati tutti i segmenti immobiliari terziari, che hanno superato i peggiori trimestri, e all'inizio del 2010 hanno apportato anche alcuni risultati positivi

l'european investment market index di bnp, ha analizzato come gli investitori stanno tornando a i mercati immobiliari con lo scopo di approfittare delle opportunità che si stanno presentando, specialmente nei segmenti prime, che sembrano cominciare a superare il loro momento peggiore. per quanto riguarda gli yeld prime degli uffici si mantengono stabili a Francoforte, Madrid, Milano e munich

in generale il rapporto dice che la crescita della compravendita di uffici in quasi tutti i mercati europei è stata superiore a quella che si registrava un anno fa, nonostante non si sia tornati a raggiungere i buoni risultati nel quarto trimestre 2009. le imprese, infatti, ancora soffrono della crisi economica e non stanno creando posti di lavoro, anzi, in alcune imprese si sta ancora licenziando

di conseguenza, la crescita della compravendita di uffici, che continuerà ad essere favorita principalmente dalla RI localizzazione che le aziende attuano per i ridurre i costi, non tornerà ad essere stabile per alcuni mesi. i rendimenti prime sono cresciuti significamente di un 3,9%, ma nonostante questo, i rendimenti medi sui mercati no prime continuano a decrescere

le previsioni
secondo il rapporto questi dati confermano che il 2010 sarà l'anno della stabilizzazione. i segmenti immobiliari hanno iniziato a riprendersi lentamente dopo i ribassi registrati nel 2009. tuttavia, il panorama economico non è ancora tornato alla normalità e il cammino verso un recupero totale è ancora pieno di difficoltà

Articolo visto su idealista.it

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post