Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Milano: leggera flessione dei prezzi.

milano-piazza-del-duomo I valori immobiliari di Milano hanno registrato una leggera flessione nel primo trimestre del 2010. E' quanto emerge dall’ultimo rapporto sui prezzi degli immobili nel capoluogo lombardo di idealista.it, portale di annunci gratuiti per privati, che rileva un ribasso dello 0,5% rispetto allo scorso dicembre. Comprare un appartamento a Milano ora costa in media 3.815 euro/m².

confermata la tendenza che vede i prezzi di listino delle case nei quartieri di fascia medio-alta stabili o in ascesa, mentre altre aree continuano a soffrire il calo della domanda. Un mercato sempre più polarizzato che premia la qualità e la collocazione degli immobili nelle aree dagli standard di vivibilità più elevata o in via di trasformazione urbanistica a scapito di aree con un parco immobiliare dal rapporto qualità-prezzo meno bilanciato.

In ascesa la zona est di milano dove crescono le aspettative per la realizzazione della linea 4 che collegherà il centro (San Babila) all’aeroporto di Linate. Da Porta Vittoria (6,4%; 4.683 euro/m²) a Città Studi-Lambrate (4,5%; 3.700 euro/m²) fino all’area del parco Forlanini (4,2%; 3.462 euro/m²), tutta la direttrice est della città è interessata da rialzi sostenuti.

Su, ma più contenute le variazioni di Vialba-Gallaratese (2,4%; 2.581 euro/m²), il quartiere più economico della città ma anche l’unico con prezzi al di sotto dei 3mila euro/m² a non aver registratocontrazioni. in progresso anche famagosta-barona (+2,3%; 3.128 euro/m²), vigentino chiaravalle (+2,1%; 3.398 euro/m²) e la zona della fiera (+1,3%; 4.781 euro/m²)

Ribassi per 7 degli 8 comuni della provincia monitorati. Sale soltanto rho (4,4%; 2.066 euro/m²), il comune alle porte di Milano che sarà tra le aree più interessate dalla riqualificazione urbanistica in vista della grande vetrina dell’Expo. Sesto San Giovanni (-4,1%; 2.560 euro/m²) soffre più degli altri comuni seguito da cologno monzese (-2,8%; 2.295 euro/m²) e corsico (-1.4%; 2.386 euro/m²). In lieve flessione Rozzano (2.422 euro/m²) e Legnano (1.865 euro/m²), che segnano un -0,6%. pressoché invariati i valori di Cinisello Balsamo (-0,1%; 2.341 euro/m²).

Decisamente migliore la situazione nella neo nata provincia di monza-brianza seregno (+3,8%; 2.285 euro/m²) e monza (+3,3%; 2.653 euro/m²) aprono l’anno all’insegna dei rialzi e il comune di desio (+0,8%; 2.203 euro/m²) fa registrare un leggero progresso l’unico segno meno spetta a brugherio (-3,9%; 2.521 euro/m²) dove comprar casa costa mediamente 100 euro in meno di tre mesi fa. nota metodologica: il rapporto trimestrale riguardante il mercato degli immobili in vendita a milano e provincia è basato su un campione di circa 4.138 abitazioni inserite nel database del portale idealista.it da utenti privati e professionisti del settore. di queste, 3.331 riguardano immobili in milano città, le restanti sono ubicate in provincia la città di milano è suddivisa in 18 zone. una ripartizione che entra nello specifico dei quartieri della città e permette quindi di fornire un quadro dettagliato sull’andamento del mercato immobiliare per permettere una sufficiente standardizzazione dei risultati ogni quartiere dovrà presentare un numero di annunci non inferiore a 50. sono sistematicamente escluse dal rilevamento le case con giardino e quegli immobili i cui prezzi indicati dagli utenti risultano chiaramente sproporzionati rispetto al valore di mercato di una determinata zona della città tale scarto è stato misurato mediante il calcolo della deviazione standard che consente di ridurre eventuali distorsioni rispetto al valore medio atteso nel calcolo del prezzo al m2

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post