Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Milano e legambiente per una città sostenibile.

La città di Milano in pieno accordo con Legambiente congiunta alla mostra in triennale “ green life” partita più di un mese fa’, ha presentato il primo decalogo comune che riassume tutte le regole per un`attività` edilizia di qualità`, rispettosa del territorio e vicina ai cittadini.

Milano cercherà di portare tutte le nuove costruzioni verso un’edilizia di qualità e rispettosa del territorio, molto più vicina ai cittadini.

Il settore delle costruzioni ha una grossa responsabilità nei confronti dell’ambiente, per lo sfruttamento dell’energia e del territorio. E secondo una statistica fatta sugli abitanti lombardi, risultano numerosi quelli che investirebbero nell’abitare sostenibile.

Se fino a qualche anno fa la “sostenibilità” era vista dalle società` come una sorta di costo supplementare o un impegno per diventare un`azienda migliore, oggi la green economy diventa un`occasione imperdibile per il mantenimento di un vantaggio competitivo ha spiegato Angelo Maiocchi, Vice Presidente di ANCE Lombardia.
Tra i principi delineati nel documento condiviso da costruttori e ambientalisti, l`avvio di una politica di “rottamazione del vecchio”, attraverso la sostituzione di edifici ormai vecchi e mangiatori di energia, utilizzando aree dismesse e sottoutilizzate e la densificazione delle aree urbane in corrispondenza dei nodi del sistema della mobilita` sostenibile; l`integrazione delle tecnologie e dei materiali nelle strategie progettuali, in un`ottica di “eco-design” a livello di singolo edificio e alla scala urbanistica.

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post