Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Bolletta ENEL bioraria dal 1 Luglio

 L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha stabilito che dal prossimo 1 luglio 2010 venga progressivamente introdotto un nuovo sistema di “prezzi biorari”, cioè prezzi dell’elettricità differenziati a seconda delle diverse ore della giornata e dei giorni della settimana.

In questo modo, si pagherà l’elettricità ad un prezzo più basso la sera, la notte, la mattina presto ed i fine settimana, quando la richiesta ed i costi dell’elettricità sono minori. Il prezzo sarà invece più alto nei giorni feriali, quando la domanda e i costi dell’elettricità sono maggiori.

Il nuovo sistema potrà offrire opportunità di risparmi in bolletta ai singoli clienti e favorirà una maggiore equità tra consumatori e promuoverà, a vantaggio di tutti, l’uso efficiente dell’energia e la tutela dell’ambiente.
Ci saranno vantaggi con i “prezzi biorari”?
I “prezzi biorari” offrono la possibilità di un uso più conveniente dell’energia, contribuendo, allo stesso tempo, ad una maggiore equità tra i consumatori e al risparmio energetico.

Il nuovo sistema sarà più equo in quanto chi usa l’elettricità nelle ore a minor prezzo oggi (con le tariffe indifferenziate) paga parte dei costi di quanti consumano inefficientemente nelle ore più costose.
Con i nuovi “prezzi biorari”, chi consuma nelle ore a minor prezzo potrà risparmiare e verranno eliminati i sussidi a favore di quanti consumano nelle ore a maggior prezzo. Di fatto, verranno così incentivati i comportamenti più efficienti a beneficio di tutto il sistema grazie ad un utilizzo attento e consapevole del bene ‘energia elettrica’.

Il nuovo sistema verrà applicato ai consumatori già dotati di nuovi contatori elettronici riprogrammati, cioè in grado di misurare i consumi nelle diverse fasce e che intendano continuare ad utilizzare i prezzi di riferimento fissati dall’Autorità per l’energia.

Per garantire ai clienti finali già dotati dei nuovi contatori tutte le informazioni necessarie per conoscere al meglio il nuovo sistema, l’Autorità per l’energia ha previsto l’invio di tre specifiche comunicazioni in bolletta, prima dell’applicazione effettiva dei prezzi biorari.
Al 1 luglio, i prezzi biorari verranno applicati a circa 13 milioni di famiglie italiane e, saranno via via applicati a tutti i consumatori dotati di nuovi contatori elettronici, in grado di misurare i consumi nelle diverse fasce orarie “F1″ ed “F2 e F3″.

Fonte Attico.it

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post