Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

Allarme famiglie: in aumento i pignoramenti immobiliari

image

Le famiglie in difficoltà con il pagamento delle rate del mutuo nel  2011 come da ultimo bollettino pubblicato dall’ ABI sono il 3,14%, dei , un dato in aumento, rispetto al 2,43% rilevato alla fine del 2010, di conseguenza l’ Associazione Bancaria Italiana è andata incontro alle famiglie, che dopo 7 ritardi rischiano di vedersi pignorata dall’ istituto di credito l’ immobile acquistato, richiedendo la sospensione del mututo in corso per 12 rate, prorogandola fino a 31 luglio 2012, gli eventi in base ai quali può essere chiesta la sospensione devono verificarsi entro il 30 giugno 2012. Al 30 novembre 2011, le banche hanno sospeso oltre 55.000 mutui, pari a circa 7 miliardi di debito.

Le case italiane sono state inserite nella classifica degli immobili che perdono valore, ecco la tabella:

Meno 2,3% in media, con tendenza negativa………………………….

Piccola nota informativa: pensate che in Spagna alcune case in mano alle banche che vogliono disfarsene, sono messe in vendita sul mercato con uno sconto fino all’ 80%, a un prezzo medio di 638 euro al metro quadro.

Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post