Maurizio Pesenti

Real Estate & business Coach

A Calais il museo del pizzo di Moatti et Rivière

Lo studio parigino Moatti et Rivière ha progettato il nuovo museo Centro internazionale del pizzo e della moda a Calais, nel Nord della Francia.

Gli architetti hanno ristrutturato una delle vecchie fabbriche di pizzo del XIX secolo e l’hanno completata dotandola di un’estensione contemporanea. Questo nuovo edificio presenta una facciata a forma di L, costituita da una doppia parete in vetro, sostenuta da una struttura in acciaio. I due lati della L, uno concavo e l’altro convesso, riflettono i cambiamenti atmosferici e il paesaggio circostante.
Sulla facciata sono stati riprodotti, tramite serigrafia in smalto metallico, i motivi delle perforazioni delle schede Jacquard, usate un tempo sui telai britannici Leaver. Questa serigrafia riprende il principio del pizzo: un gioco sottile di vedo-non-vedo, effetto di trasparenza e sorpresa.

La notte la luce interna del museo traspare attraverso il motivo «pointillé» e trasforma la facciata in un “segnale” luminoso. Di giorno, al contrario, la luce filtra all’interno del museo creando dei delicati giochi di ombre.
Il percorso museografico illustra l’avventura industriale del pizzo a Calais, presentando le tecniche di lavorazione e le applicazioni del prodotto, attraverso cinque sequenze che si sviluppano su tre piani dell’antica fabbrica. L’ultimo e quarto piano ospita l’amministrazione del museo e accoglie i professionisti del settore. La «Cité dentelle» non é un museo, ma un centro attivo dedicato al pizzo e alla moda.
Fonte: Archiportale.it
Torna alla home

Condividi post

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post